Il CPIA Metropolitano di Bologna ha partecipato nell’anno scolastico 2014-2015 al Progetto conCittadinidell’Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna. Il tema con cui il CPIA  ha partecipato è: Risorse alimentari, territorio e società.

Giovedì 14 maggio 2015 alle ore 11:00 gli studenti del CPIA Metropolitano di Bologna presentano in Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna la lezione-spettacolo I CIBI DELL’ANIMA (LOCANDINA 14 MAGGIO 2015)

Il Progetto si è svolto nella sede centrale del CPIA, nella sede associata Besta e nella sede associata Casa Circondariale.  Per la realizzazione del Progetto si sono svolte diverse attività laboratoriali con docenti esperti esterni e con una docente interna oltre che con i docenti delle materie in orario curriculare. Gli argomenti hanno riguardato il cibo da diversi punti di vista e in diversi ambiti: alimento, nutrizione, sostenibilità ambientale, coltivazioni, pubblicità, arte, documentazione in Italia e in altri Paesi,  profitto, diritto, salute, povertà, ricchezza, spreco, preparazione e conservazione.

L’argomento del progetto è stato affrontato anche mediante il laboratorio teatrale, condotto  dalla regista-attrice-docente di teatro- Deborah Fortini  de Il Teatro dell’Argine-ITC Teatro di San Lazzaro di Savena (Bo), presso la sede centrale e la sede associata Besta.

Il laboratorio teatrale presso la sede associata Casa Circondariale è stato realizzato con  l’attore professionista e regista Andrea Soffiantini, con  Jacopo Senni (attore per passione) e con  Viviana Salvati (drammaturga della Compagnia teatrale Cantieri Meticci).

L’Associazione culturale  SMK Videofactory ha collaborato con la proiezione di un montaggio di propri documentari durante l’evento tenutosi il 26 marzo 2015 in Aula polivalente Guido Fanti all’Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna.

Hanno partecipato alle attività organizzate dal CPIA Metropolitano di Bologna, nell’ambito del Progetto conCittadini Risorse alimentari, territorio e società, anche una classe del Liceo Laura Bassi di Bologna con il docente Roberto Guglielmi e una classe dell’ IPSAS Aldrovandi Rubbiani di Bologna con la docente Carmela di Matteo.

Condividi sui social: